La Befana vien di notte…

5 Gen
Con le calze tutte rotte? Mah, dipende dai punti di vista, guardando i disegni del cantastorie ufficiale del monte, Ringrazio Deledda (nessun legame di parentela con il premio Nobel Grazia Deledda, lei era di Nuoro mentre Ringrazio è un cagliaritano verace, come le vongole di cui va ghiotto) potrebbero addirittura sembrare calze a rete.. elui la befana la conosce bene, pare siano in buoni rapporti e lei, insieme a dolcetti e carbone, quest’anno gli ha portato una canzoncina dedicata a tutte le persone che passano di qua:

La Befana vien di notte.

E’ iniziato l’anno nuovo anche a tutta Kasteddu, la grandevole capitale del Mediterraneo.  Ce ne sono sempre grandiosi problemi, calincuni anche burdi da risolvere, come le bottiglie di acqua vicino alle porte per non far pisciare i cani, che chi ci passa al marciapiede ci può inciampare oppure che è salito il prezzo al mercato di cambara e pisciu rè, a farli a frittura, e anche che quella con i capelli gialli tutti sciarpati che sta al Comune e grida come una zonca allicchirita che comanda lei a tutti, ma però i kasteddai sono sempre troppo contenti di accogliere bene bene la Befana, che quando viene ne fa felici tutti quanti, grandi e pippiusu. Già le avevo scritto, all’altr’anno, e questa volta vi voglio dire, a voi, accallorato pubblico di questa incalcolabilmente straordinaria e immarcescibile TV, la canzoncina che ne stanno cantando alla Marina, a Stampace, a Sant’Arennera e a Kasteddu e’ susu puru:

“la Befana vien di notte, vola e di tutti se ne frega,

porta i doni a chi gli va e pure a te che sei strega,

porta il carbone ai cattivi

e bastona i recidivi,

ma regala sogni e doni in una caraffa

solo a chi guarda la TV della Giraffa!”

 

                                                  Ringrazio Deledda

 

Annunci

2 Risposte to “La Befana vien di notte…”

  1. Lorena 7 gennaio 2010 a 4:59 pm #

    Anche se dopo la festa te la invio ugualmente perchè questa me la sono inventata io. Spero ti piaccia.

    S.O.S.!!
    La Befana nel 2010, ragazzina vuol diventar, tira qua, tira là, senza rughe vuol restar.
    Giù la sottana lunga e rotta, su la gonna stretta e corta.
    E’ vero, …un po’ “alternativa” ….è diventata!!!
    Ma quando vien il 6 gennaio …belle e brutte, giovani e vecchie, buone e cattive tutte insieme ci vuole accanto a se.
    E con la scopa ben accesa, giù stanotte a man bassa, a far baldoria per urlare a squarciagola, VIVA VIVA LA BEFANA.

    Un bacio. Lorena.

  2. giraffa 8 gennaio 2010 a 9:36 am #

    Ciao Lorena, mi piace! Viva sempre la Befana, che almeno ha il merito di unire tutte le donne nella baldoria 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: