Tag Archives: tv di regime

Il senso delle donne per l’obbedienza .

7 Giu

Dove non è arrivato Masi, è arrivata lei, proprio Lei, la nuova direttrice della Rai, evidentemente messa nel posto giusto, al momento giusto, dalle persone giuste, non per garantire un’informazione libera ma per far dormire sonni più tranquilli al nostro aspirante piccolo imperatore. Lei, invece di manifestare indipendenza dal potere politico, dimostra piena riconoscenza, e conseguente obbedienza, al padrino che le garantisce un lavoro stabile, remunerativo e di prestigio. Niente di nuovo all’orizzonte. Il giornalista Santoro, con un programma di tre ore un giorno alla settimana per circa sei mesi all’anno, disturba le serate dell’unico politico al mondo (intendo mondo democratico e civile), al quale è concesso di mantenere il potere di governare un Paese, di essere uno dei più potenti imprenditori di quello stesso Stato, di controllare quasi tutti i mezzi di informazione dello stesso Stato? Ebbene, Santoro, il giornalista che pizzica, viene eliminato dal servizio pubblico, grazie ad una donna, obbediente. Tempi duri per i disobbedienti.

Santoro via dalla Rai

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2011/06/06/visualizza_new.html_840471817.html

Qui il commento di Aldo Grasso

http://www.corriere.it/politica/11_giugno_07/20110607NAZ01_40_62053fd6-90c4-11e0-9c7b-81ce3178052c.shtml