Tag Archives: meglio gay che leghista

Meglio il napalm.

15 Apr

“Meglio un premier gay che leghista”, la più importante dichiarazione politica mai rilasciata da Italo Bocchino, anzi, oserei dire che si tratta del più grande programma politico mai elaborato dal pdl che, peraltro, ci ha abituato all’alta politica e ci ha anche abituati ad essere ricoperti d’amore, anche nelle piccole cose. Per esempio, sebbene nel nostro Bel Paesone ci siano problemi molto seri che coinvolgono la maggioranza dei cittadini (cose che si chiamano lavoro, impresa, diritti civili) la parte politica che detiene la maggioranza in Parlamento ha deciso di prendersi cura di una ristretta minoranza di cittadini, quella armata fino ai denti come se dovesse andare a fare la guerra, quella dei cacciatori, dandole la possibilità di andare in giro per boschi e per terreni altrui, a sparacchiare tutto l’anno, senza concedere neanche un minimo di tregua agli uccelli stremati dalla migrazione, e a chi vorrebbe fare, tranquillamente, una passeggiata tra lecci e ginepri. L’ennesima attenzione di questa maggioranza per le minoranze, che trasforma il nostro Parlamento in un “parlamento delle piccole cose”, da quelle piccolissime che riguardano un solo uomo fino ad arrivare a quelle che riguardano parenti, amici e conoscenti, con l’assenso (o connivenza) di una minoranza politica totalmente assente, confusa, egoista. E, allora, visto che anche il significato delle parole più belle, come libertà e amore, è stato stravolto, mi adeguo alla linea politica tracciata dai profeti del pdl: “meglio il napalm, per questa classe politica”. Peace&Love.