Tag Archives: festa della Repubblica

Vintage elettorale.

2 Giu

Quest’anno, voglio fare un esperimento, voglio catapultarmi nell’atmosfera degli anni ’40, quando gli uomini e le donne in quel lontano 2 giugno 1946 (finalmente le donne al voto!) hanno deciso del loro presente e del nostro futuro, regalandoci una forma di governo nuova di zecca, quella Repubblica nella quale la sovranità appartiene al popolo e non più ad un individuo e ai suoi eredi. Dovremmo ricordare ogni giorno l’enorme potere/dovere di cui siamo titolari, e dovremmo esercitarlo sempre, con determinazione, responsabilità, consapevolezza, nell’interesse della collettività, senza pigrizia. Ringraziando, ogni giorno, chi ci ha fatto questo dono.

Forse, mentre andavano a votare, nell’aria risuonavano queste note 😉

Annunci

La festa della Repubblica è…

2 Giu

–         sentirsi grati agli uomini e alle donne che il 2 giugno del 1946 hanno scelto di mandare a casa la monarchia e regalarsi e regalarci una forma di governo che permette un’ampia partecipazione del popolo;

–         sentirsi rappresentati da un signore alto, magro, un po’ invecchiato con l’accento napoletano e accettare che quel signore parli anche a nome mio;

–         avere la libertà di dire che quel signore piccoletto con i capelli trapiantati non mi rappresenta per niente e non parla a nome mio;

–         vedere il ministro Maroni (che per due anni di seguito aveva preferito disertare le celebrazioni, pur essendo ministro della Repubblica), seduto dietro il Presidente della Repubblica e pensare che, in fondo, il popolo unito può cambiare l’ordine delle cose e chi è stato mandato a governare deve solo inchinarsi alla volontà popolare.

Buona festa della Repubblica a tutti.