Tag Archives: autostima

Open.

16 Mar

Freedom concept. Escaping from the cagePerò al mondo c’è un sacco di gente che non sta bene nella sua pelle, a disagio nei matrimoni, nell’adolescenza, con se stessa. Sarò presuntuoso, ma volevo dire che si può arrivare a capirsi. Se l’ho fatto io, ci possono riuscire anche gli altri. Il libro si fonda su questa speranza: si è persi, ma ci si può ritrovare. Non è sul tennis, ma su come sia difficile confrontarsi con la propria identità. L’ho scritto: amo e riverisco tutti quelli che hanno sofferto“. Probabilmente, la migliore recensione di un libro, fatta da chi lo ha scritto. Il libro in questione è uscito qualche anno fa,  e si tratta di Open – La mia storia di Andre Agassi, uno dei più grandi tennisti di tutti i tempi, che ha voluto raccontare la propria vita piuttosto tribolata, sopratutto psicologicamente. Come quasi sempre mi accade, non l’ho letto alla sua prima uscita, ma l’ho fatto, casualmente, quando è arrivato il momento giusto, perché, a mio modestissimo parere, anche i libri, come le persone, non arrivano per caso. È un libro che consiglio a tutti ma sono sicura che arriverà nelle vostre librerie soltanto quando sarà il momento giusto. Se poi il momento è questo, buona lettura 😉

Donne du du du.

8 Mar

Buoni propositi dall’8 marzo in poi: imparare ad amarsi un po’ di più ed evitare di annullarsi per gli altri; buttare al macero i sensi di colpa per non essere come gli altri vorrebbero; trasformare la rabbia in energia positiva e farla circolare insieme ai globuli rossi; aiutare i sogni con la volontà; far splendere la propria vita e provare gioia nelle piccole cose; scoprire le proprie risorse e valorizzarle, nella vita di tutti giorni, che sia la vita da manager, da casalinga, da single, da accoppiata, con figli, senza figli, con cani, senza cani, con una buona retribuzione, senza salario; coltivare i propri interessi, che siano leggere, scrivere, studiare il comportamento dei lombrichi, cucinare, fare sport, cercare funghi, aggiustare motori, andare allo stadio, contare i granelli di sabbia, poco importa, l’importante è sentirsi bene; uscire dalla tana e guardarsi intorno con curiosità; farsi delle sorprese ogni tanto; non pensare che per sentirsi libere e belle sia necessario far uno spettacolo di burlesque; non pensare che per essere professionali basti una tunica informe; qualche volta, non pensare.