Il furto di post.

30 Nov

Un po’ per caso, un po’ grazie al Sig. WordPress (dotato di strumenti formidabili) ho scoperto che, anche nel mio piccolo, piccolissimo blogger-mondo, ci sono persone dedite al furto di post, nello specifico dei miei post, che poi vengono rielaborati nelle loro più ampie platee, sopratutto su fb, naturalmente senza citarne la provenienza. Che ti posso dire, cara persona che apprezzi tanto i miei post? Grazie, innanzitutto. Poi, cosa ti posso dire? Fatti una domanda, prova a darti una risposta, prova a capire perché lo fai, prova a crescere, prova a scendere dal piedistallo e ad elevarti un minimo, magari ti passa l’ansia da prestazione, prova.

Annunci

8 Risposte to “Il furto di post.”

  1. lucarinaldoni 1 dicembre 2014 a 8:35 am #

    L’ipotesi è suggestiva e anche urgente, faceva cantare Roberto Roversi a Lucio Dalla in una canzone che parlava del 2000 come sanno fare i poeti, che le cose non le descrivono ma te le fanno annusare. Internet, questa contradditoria Babilonia del 2000, è una terra un po’ di tutti e un po’ di nessuno, un moderno Far West dove i banditi son sempre più bravi degli sceriffi. Quello che entra in Internet diventa immediatamente collettivo e impersonale. Si sa, le cose collettive sono belle e fanno sentire forti quando si condividono con un ristrretto manipolo di fidati amici, sono orrende e un po’ sovietiche quando si condividono con una indistinta marea di estranei.

    Esistono, mi risulta, svariate maniere di tutelare la proprietà intellettuale anche su Internet, ostacolare anche fisicamente spericolate operazioni di “copia, incolla e chi s’è visto s’è visto” (disabilitando il tasto destro del mouse in determinate aeree, ad esempio), esercitare una qualche sorta di copyright, ma non so nemmeno se ne vale la pena.

    Io, personalmente, quando scopro pezzi del mio pensiero disseminati inopinatamente per il web, trovo la cosa perfino divertente. Poi mi rituffo serenamente nella vita reale.

    • lagiraffa 1 dicembre 2014 a 11:25 am #

      Concordo sul Far West internettiano e dovrei essermi abituata ai furti (di immagini, di pensieri, di idee) ma ammetto che qualche volta sento un blando bruciore in pancia, sopratutto quando gli autori o le autrici si presentano come maestri e maestre di pensiero. I ladri spesso rubano per mancanza di viveri, e forse anche ai ladri di post manca qualcosa, oltre alle idee. Poi torniamo tutti serenamente alla realtà 😉

  2. vincenza63 1 dicembre 2014 a 2:46 pm #

    e che cavolo!

    • lagiraffa 2 dicembre 2014 a 9:27 am #

      :-*

  3. Jim 2 dicembre 2014 a 11:06 am #

    Che brutto il furto di post! Ma consolati, fossi in te mi sentirei lusingato piuttosto che indispettito! 🙂

    • lagiraffa 2 dicembre 2014 a 11:45 am #

      Lo so, dovrei essere superiore.. però, dai, almeno un’oretta di arrabbiatura ci può stare 😀

  4. No Blogger 18 dicembre 2014 a 8:56 am #

    non ti curar di loro, ma guarda e passa 😉

    • lagiraffa 18 dicembre 2014 a 4:05 pm #

      passata 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: