Facebook, che invidia.

23 Gen

invidia rospeL’invidia: che brutta cosa, talmente brutta e imbarazzante da essere nascosta da chiunque la sperimenti almeno una volta nella vita, perché considerata universalmente il sentimento più nefasto che un essere umano possa provare, peggio di una malattia contagiosa. Non ho mai sentito nessuno ammettere di essere stato invidioso, forse non solo per pudore o per vergogna ma anche per la difficoltà a riconoscerne i segnali: quella sottile, inspiegabile, voglia di omicidio che ogni tanto si impossessa del cervello non è follia ma è banalissima invidia, basta capirlo per smontarla e trasformarla in ammirazione o, comunque, in uno strumento utile per la propria crescita personale. Se in un preciso momento della vita, proviamo invidia per qualcosa o per qualcuno, forse, sarebbe il caso di chiederci cosa non stia funzionando e cosa sarebbe il caso di migliorare e sarebbe pure il caso di non pensare continuamente alla cosa, o alla persona, invidiata, così, tanto per salvarsi cervello e fegato. Ecco perché non mi spiego per quale motivo la gente continui a farsi del male, ficcando il naso nelle vite altrui, come accade con facebook: secondo uno studio tedesco, infatti, navigare su facebook,  ossia ficcanasare nei profili altrui, genera frustrazione e invidia, perché gli altri sono, o sembrano o si mostrano, sempre più felici di noi. Niente di nuovo,  è solo un’evoluzione dell’antichissima erba del vicino sempre più verde di quella del nostro giardino, con la differenza che il giardino del vicino non lo puoi chiudere con un click mentre le pagine di facebook sì ma, evidentemente, è più piacevole farsi del male piuttosto che vivere la propria vita.
Che strano animale è l’uomo.

Annunci

6 Risposte to “Facebook, che invidia.”

  1. Regina Madry 23 gennaio 2013 a 12:39 pm #

    adorabile Giraffa, Facebook è semplicemente uno specchio di come si è nella vita reale. Spesso non ce ne accorgiamo, pensiamo siano due cose distinte, e invece, semplicemente, agiamo sul social network come facciamo nel resto del mondo. Cioè, se siamo tendenzialmente degli esibizionisti che postano milioni di foto dei propri gatti, cani, figli, mariti e mogli, lo siamo in entrambi i “mondi”. Se siamo pettegoli, Facebook è l’Eldorado: ma basta capire che è come stare in piazza, e comportarsi di conseguenza (non so se qualcuno può essere interessato al mio profilo, in cui c’è poco di davvero personale, per esempio). Io lo trovo uno strumento utile per comunicare, in fondo è una sorta di estensione dei blog, in cui, lo sappiamo, ci si può mettere di tutto, anche le nostre entusiasmanti sensazioni di quando la pioggia batte sui vetri o di quanto sia avventurosa la nostra vita amorosa. Che dirti? è sempre una questione di stile 🙂

    • lagiraffa 25 gennaio 2013 a 4:45 pm #

      saggia Regina, i pettegoli (comprese le pettegole) spettegolano anche sul nulla, e invidiano il nulla, e mi chiedo che senso abbia ficcare il naso nelle vite altrui per provare poi sofferenza! Sarà una questione di turbe mentali? 😀

  2. sabryj 23 gennaio 2013 a 10:24 pm #

    questione di stile si…. concordo con Regina Madry. a me piace fb.utile x comunicare…. sarà che credo di essere molto fortunata e di non essere invidiosa.
    lo trovo una strumento utie per mantenere i contatti… e credo che come il blog sia davvero lo specchio della realtà.

    • lagiraffa 25 gennaio 2013 a 4:50 pm #

      meno male che non fai parte della percentuale citata nello studio, cara Sabryj, immagino che abbiano una vita abbastanza triste..

  3. No Blogger 26 gennaio 2013 a 3:11 pm #

    Facebook? il trionfo dell’effimero, se va bene. spesso il trionfo dell’esibizionismo, del pettegolezzo, dell’aulica nullità. vuoi rimanere in contatto rapido con un amico? scrivigli un e-mail, un sms.

    • lagiraffa 27 gennaio 2013 a 11:53 am #

      Sono d’accordo, una e-mail, un sms, una telefonata salvano la giornata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: