Non siamo tutti Sallusti.

27 Set

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna del giornalista Sallusti alla pena della reclusione (quattordici mesi) per il reato di diffamazione a mezzo stampa. Il reato e le relative pene sono previsti dal nostro codice penale, il quale, come noto, si applica a tutti i cittadini italiani, senza distinzioni particolari o, perlomeno, così dovrebbe essere. Quindi, se io, nel mio blog,  dovessi pubblicare personalmente, per esempio, un post nel quale affermo che un giudice ha costretto una ragazzina minorenne ad abortire (o lo lasciassi scrivere ad un altra persona sempre nel mio blog) e, supponiamo, questa notizia fosse falsa, presumibilmente, i giudici mi punirebbero, così come farebbero con qualsiasi altro cittadino nella medesima situazione.  In base, invece, a quanto affermato dal 99% dei giornalisti insorti a favore di Sallusti, se a diffondere la notizia falsa, giocando con i drammi personali della gente, con la reputazione e la dignità altrui, fosse un “eletto”, come sembrerebbe essere un cittadino appartenente alla categoria professionale dei giornalisti di una certa notorietà, be’, allora, in quel caso si tratterebbe di normale libertà di stampa, libera espressione del pensiero, dovere di cronaca etc. etc. . Secondo tale teoria, al Giornalista tutto sarebbe concesso, e al Direttore di un giornale sarebbe concesso ancor di più, sarebbe concesso pubblicare l’articolo in forma anonima, sarebbe concesso non comunicare il nome dell’autore dell’articolo, sarebbe concesso fregarsene del fatto che la notizia  sia vera o falsa, a noi no, tutto ciò non sarebbe concesso. Per questo non siamo tutti Sallusti, per questo non esisterà mai libertà di stampa in Italia, se ciò significa libertà di accusare falsamente chiunque, distruggerne l’esistenza, senza che l’autore della grave falsità subisca alcuna conseguenza. Per questo rimarremo sempre e soltanto consumatori finali di falsità.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2012/09/25/Caso-Sallusti-Cassazione-difesa-giornalista-chiede-rinvio_7528424.html ;

http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201209262103-ipp-rt10306-sallusti_vado_in_carcere_napolitano_esaminera_la_sentenza .

Annunci

4 Risposte to “Non siamo tutti Sallusti.”

  1. No Blogger 27 settembre 2012 a 12:55 pm #

    in più il “povero martire” Sallusti e Libero non si sono degnati di fare una rettifica di una notizia falsa in sei anni: http://www.lastampa.it/2012/09/27/italia/cronache/campagna-sul-nulla-volevo-solo-la-rettifica-di-una-notizia-falsa-SpuqGbNwTafY6qVqE5a26K/index.html .
    Martire della libertà di stampa? Ma quando mai!

    • lagiraffa 27 settembre 2012 a 2:59 pm #

      grazie per il link, ho letto e conferma che queste persone pensano di essere al di sopra di qualsiasi legge e, sopratutto, liberi di infangare il nome degli altri senza alcuna decenza.

  2. Regina Madry 27 settembre 2012 a 3:17 pm #

    ma no, Sallusti è quanto di più lontano possa esserci da un martire e pure da un giornalista. però il diritto di proteggere le fonti c’è e deve rimanere, così come c’è il DOVERE professionale ed etico di controllare, in quanto direttore, ciò che viene scritto sul giornale che si dirige. detto questo, alla fine mi sembra che Sallusti sia semplicemente scivolato sul fango che è solito spargere a piene mani sugli altri.

    • No Blogger 27 settembre 2012 a 4:48 pm #

      sarà pure “quanto di più lontano possa esserci da … un giornalista”, ma è un giornalista ed è pure il direttore di un giornale e l’icona della libertà di stampa non può garantire la possibilità di diffamare a piacimento il “nemico” di turno.
      Si cambi la legge, si individui un organo terzo che provveda alla pubblicazione delle richieste di rettifica fondate, si prevedano per il futuro sole pene pecuniarie e sanzioni disciplinari fino alla radiazione per i giornalisti “diffamatori abituali”, ma intanto qualche giorno di galera non gli farà così male.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: