Una Rossella qualunque.

29 Nov

Rossella Urru , di Samugheo, è una cooperante del Comitato internazionale per lo sviluppo dei popoli in Algeria e circa un mese fa è stata rapita proprio in Algeria, da chi non si sa ancora bene. Come viene spiegato qui, il Comitato si occupa di aiuti umanitari, riabilitazione, sviluppo, ricerca applicata in 30 Paesi africani, latino americani, mediorientali, asiatici, dell’est europeo, insomma, si preoccupa di aiutare alcuni Paesi a crescere, e contribuisce a migliorare il dialogo tra gli abitanti del mondo, lo fa in modo pacifico. Non conosco i motivi che hanno spinto Rossella Urru a intraprendere quella strada, possono essere più o meno nobili, sono affari suoi, ma si tratta di una cittadina italiana che si impegna in qualcosa in cui crede e, forse, fa qualcosa di buono anche per l’Italia. Eppure, sul rapimento di Rossella, nel resto d’Italia, tutto tace, nessuna fiaccolata, nessun appello, nessun servizio al tg1, neanche due parole sui giornali, niente, a parte le iniziative provenienti dalla sua terra, la Sardegna, situata ai confini dell’impero. Mi è impossibile non pensare che quando i rapitori siamo noi, noi sardi, i riflettori si accendono su questa terra come se fosse uno stadio di calcio, mentre quando ad essere vittima di un rapimento è una Rossella qualunque di Samugheo, le lampadine costano sempre troppo.

Annunci

8 Risposte to “Una Rossella qualunque.”

  1. Diemme 30 novembre 2011 a 4:06 pm #

    Spero che la Farnesina si muova, e che la nostra Rossella possa tornare presto a riabbracciare i suoi cari.

    Ci dovrebbe essere un modo per promuovere una petizione, anche on line, perché non provi?

  2. giraffa 1 dicembre 2011 a 5:11 pm #

    Spero che, almeno, stiano lavorando in silenzio! La petizione on line non so quanto possa servire..

  3. giuanni 4 dicembre 2011 a 11:41 am #

    Chi continua a fare questi commenti penso che lo faccia perche’ non sta seguendo la vicenda, non voglio fare il polemico su queste persone pero’ chi e’ vicino alla vicenda non puo’ non notare tutte le piccole manifestazioni di solidarieta’ tutte le dimostrazioni di affetto nei suoi confronti; forse i giornali e le reti piu’ seguite dalla massa non ne parlano, ma sulla rete internet si trova sempre qualche giornale on line che ne parla, qualche piccolo quotidiano che ne parla, insomma l’attenzione non e’ a livello da poter arrivare alle persone distratte pero’ il movimento per rossella c’e’ e ci sara sempre…incessantemente fino al suo ritorno.

    • lagiraffagiraffa 4 dicembre 2011 a 6:47 pm #

      La vicenda deve diventare di dominio pubblico, a livello nazionale, non solo su internet, come è accaduto per altri rapimenti. Poi, chiaramente, ognuno di noi, nel suo piccolo, fa quello può per mantenere viva l’attenzione.

      • giuanni 5 dicembre 2011 a 8:46 am #

        Certo, ognuno di noi puo’ dare un contributo, nel nostro piccolo lo possiamo fare tutti. Appendere un manifesto sul posto di lavoro, partecipare alle piccole iniziative, insomma non dimenticare ed essere pronti se non vediamo risultati a intervenire in massa e rumorosamente.

  4. Anna 5 dicembre 2011 a 5:02 pm #

    Perché non scrivi una lettera al Corriere?

    La mia unica paura è che, a volte, il silenzio si meglio perché allora i rapitori hanno meno l’impressione di poterci fare grandi quattrini e magari abbandonano “la preda”…mentre se l’attenzione mediatica e tanta sanno di avere la pressione dell’opinione pubblica che permette loro di alzare la richiesta..

    • lagiraffagiraffa 5 dicembre 2011 a 5:26 pm #

      Certo, bisogna valutare anche quell’aspetto, senza dimenticare che le pressioni della gente comune aiutano anche i “nostri” a sbrigarsi..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: