Il senso delle donne per la decenza.

28 Mag
BÒ SECONDO ME DOBBIAMO SVEGLIARCI

BÒ SECONDO ME DOBBIAMO SVEGLIARCI

Daniela Melchiorre, Sottosegretario allo Sviluppo economico, ha presentato le dimissioni dall’incarico, in seguito alle offese urlate al mondo dal capo del governo (capo del governo!) nei confronti della magistratura italiana, uno dei tre poteri dello Stato (ancora stato di diritto, mi dispiace per l’aspirante imperatore).  Queste sono, in parte, le motivazioni della sua scelta, secondo quanto riportato dall’ANSA: “non ho potuto far altro che constatare che non vi é, almeno per me, uno spazio per proseguire, o meglio avviare, un contributo effettivo all’attività governativa”, perché “qui la cosiddetta difesa fuori dal processo ha voluto raggiungere, al di là di ogni misura, l’apice mondiale“. Il leader dei Liberaldemocratici ammette che la giustizia italiana ha “diverse cose che non vanno” ma per il Paese le “urgenze” sono altre, come quelle economiche, e ad esse occorre dare il “primato”.Ora però – si legge ancora nella lettera – si è superata la misura. Non è francamente accettabile che si giunga alle volgarità dei giorni passati e che si tenti la delegittimazione di quella che comunque è una funzione costituzionale dinnanzi a quella che è una delle autorità più importanti della terra“. Melchiorre ricorda poi “di essere un magistrato e di aver indossato con orgoglio e con onore la toga“, e questo la spinge “per coerenza” a dimettersi dall’incarico di sottosegretario.

Elisa Anzaldo, già inviata e ora (ex) conduttrice del tg1 della notte, ha chiesto al direttore del tg, Minzolini, di essere “sollevata dall’incarico di conduttrice del tg1”, con queste motivazioni:

Caro direttore, Ti chiedo di essere sollevata dall’incarico di conduttrice del tg 1 della notte. Ritengo non sia più possibile per me rappresentare un telegiornale che, secondo la mia opinione, ogni giorno rischia di violare i più elementari  doveri dell’informazione pubblica: l’equilibrio, l’imparzialità, la correttezza, la completezza…

Ancora ieri non abbiamo dato conto degli sviluppi dell’inchiesta Minetti- Fede- Mora. Domenica sera, 17 aprile, è stato “sfilato” alle 20 un  pezzo pronto sui manifesti “Via le BR dalle procure”  completo in ogni sua parte, intervista a Lassini, parere del sindaco Moratti e di Pisapia, questione autosospensione di Lassini dalle elezioni comunali.
“Nel titolo delle 20 dell’11 aprile si metteva insieme il rinvio a giudizio dell’ex segretario del Quirinale Gifuni con l’arresto del prefetto Ferrigno per reati sessuali,Qual è il criterio giornalistico adottato?”
“Non c’era notizia nei nostri titoli delle 20 del 6 aprile dell’apertura del processo Ruby a Mlano, Forse non è stata considerata una notizia?”

“Non si comprende perchè i telespettatori del tg1 non abbiano avuto notizia della proposta di modifica, da parte di un parlamentare, dell’articolo 1 della Costituzione. Perchè se si tratta di una non notizia tutti i quotidiani gli hanno dedicato l’apertura ?
Ed erano forse degne di due righe  le critiche di un ministro, Galan, ad un altro ministro, Tremonti? Questione che ha reso necessario l’intervento del premier?

O perché abbiamo ignorato, nonostante fossero disponibili i mezzi, la nuova emergenza rifiuti a Napoli sino a quando il governo non ha nuovamente inviato l’esercito… allora si…
Non meritava una notizia, nel decreto dello sviluppo, la concessione delle spiagge per 90 anni?
E la notizia che il governo ha sollevato conflitto di attribuzione dei poteri alla Consulta per non avere la Procura di Milano considerato un legittimo impedimento la partecipazione del premier ad un consiglio dei ministri?
E l’arresto di due assessori leghisti per tangenti? Alle 20 niente.

E la chiusura delle indagini sull’inchiesta per i grandi eventi, con la richiesta di rinvio a giudizio per ‘ex capo della Protezione Civile. Per noi tre righe, per i giornali intere pagine”.

Credo siano due donne coraggiose che rischiano la carriera non per propri comportamenti inopportuni, magari inadeguati alla carica ricoperta, non per colpe professionali, ma per decenza, per dignità e correttezza. Aspettiamo che qualche uomo prenda esempio.

P.S. Il re è nudo.

(per la foto ringrazio un anonimo writer in terra sarda)

Annunci

7 Risposte to “Il senso delle donne per la decenza.”

  1. kalojannis 28 maggio 2011 a 8:56 pm #

    Bel post… ma sull’asserita nudità del sovrano non mi pronuncio finché non vedo la bronchite 😆

  2. giraffa 28 maggio 2011 a 11:24 pm #

    ma non ti è bastato il “culetto flaccido” della testimone oculare on. Minetti?! 😆

  3. No Blogger 30 maggio 2011 a 11:47 am #

    Elisa Anzaldo ha ragione da vendere, il TG 1 è imbarazzante per ogni giornalista decente che vi lavori.
    Daniela Melchiorre poteva anche accorgersene prima, Berlusconi è così da un bel pezzo.

    • lagiraffa 30 maggio 2011 a 6:07 pm #

      Prima o poi se ne accorgono tutti!!! 😀

      • copyman 7 giugno 2011 a 4:04 am #

        Daniela Melchiorre ha rivendicato l’orgoglio di essere un magistrato e di aver indossato la toga.
        Si direbbe “meglio tardi che mai”, ma resta una domandina elementare: negli ultimi anni trascorsi in continue giravolte per l’emiciclo, la Melchiorre viveva in una dimensione parallela per cui le era sconosciuto il vasto repertorio di insulti alla magistratura in cui si è ripetutamente esibito l’attuale premier?

        • lagiraffa 7 giugno 2011 a 11:25 am #

          Meglio tardi che mai, anche se ad essere sincera non ho capito se, alla fine, se n’è andata veramente o era solo un modo per farsi notare.

  4. laprincipessaraffreddata 7 giugno 2011 a 3:11 pm #

    Viva le donne!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: