No, le foto no!

4 Feb

Da qualche giorno circola una notizia inquietante: pare, si mormora, si vocifera che una (una?) delle discrete ospiti di palazzo Grazioli o villa Certosa o Arcore abbia scattato delle foto durante il bunga bunga party. Le persone sopravvissute alla visione delle foto raccontano di immagini raccapriccianti. Insomma, sembrerebbe che le foto in questione non ritraggano le signorine mentre guardano assorte un film francese d’essai con i sottotitoli in polacco, dopo aver consumato un leggero brodino di pollo. No. Niente coscette di pollo bollite in quelle foto ma cose che nemmeno Dario Argento penserebbe di mostrare. Addirittura, quel culetto flaccido. Ommammamia. Io ho guardato Profondo rosso con le dita della mano “a fessura” sugli occhi, sono impressionabile, non posso mettere le dita “a fessura” anche quando sfoglio il giornale o entro nella rete, per paura che sbuchi quella cosa. IO NON LE VOGLIO VEDERE QUELLE FOTO. Voglio che i giornalisti si occupino di cose serie e voglio che anche la politica, opposizione compresa, si occupi di cose più originali di una coscetta di pollo. Per favore, risparmiateci anche questo film. Horror.

Annunci

13 Risposte to “No, le foto no!”

  1. No Blogger 5 febbraio 2011 a 12:14 am #

    e io voglio che le vedano quei milioni di cattolici, bacchettoni, codini, noiosi adoratori di quel nulla del cavaliere. Forse così toglieranno qualche etto di prosciutto dagli occhi. Voglio che le vedano tutti i cardinali, tutti i vescovi. Forse così la smetteranno di sostenerlo in cambio dei 30 denari dei contributi alle scuole cattoliche. Voglio che le vedano tutti gl’imbecilli che lo votano. Forse si renderanno conto d’essere peggio di lui. Le “cose serie” oggi in Italia passano attraverso le immagini di quel “culetto flaccido”. E se per levarcelo di torno è necessario vederlo, che si veda ‘sto cavolo di “culetto flaccido”. E poi in galera 😉

    • giraffa 5 febbraio 2011 a 3:32 pm #

      per levarcelo di torno, non servono le foto horror, serve un’alternativa convincente, credibile e, al momento non la vedo. Una curiosità: ma, esattamente, quali vescovi dovrebbero rimanere inmpressionati dal culetto flaccido? Quelli che hanno coperto i preti pedofili o quelli che consideravano De Pedis un benefattore? 😉

      • No Blogger 5 febbraio 2011 a 11:10 pm #

        quelli che capiscono di rischiare di perdere moltissimi “clienti” 😉

  2. Marta 5 febbraio 2011 a 11:15 am #

    Questa non la sapevo , che orrore! 😯

    • giraffa 5 febbraio 2011 a 3:33 pm #

      così dicono i suoi avvocati, uno dei quali è pure un po’ horror!

      • Marta 5 febbraio 2011 a 5:18 pm #

        E come no , io leverei quel “un po’” per mettere “decisamente” horror!

  3. la coniglia 5 febbraio 2011 a 6:29 pm #

    concordo appieno con te…vogliamo vedere ben altro, fatti fatti e fatti per gli italiani non queste minchiate!

  4. kalojannis 6 febbraio 2011 a 11:32 am #

    Io le foto le mostrerei per farle vedere non tanto ai vescovi (sul punto sono d’accordo con la risposta che hai dato a Noblogger) ma ai tanti “aficionados” baciapile che votano lui per non votare i comunisti!

    • lagiraffa 6 febbraio 2011 a 12:57 pm #

      ma sei sicuro che non penserebbero “guarda, in quelle condizioni ha ancora un sacco di donne intorno, fa bene!”, mi è capitato di sentire discorsi molto simili!

      • No Blogger 6 febbraio 2011 a 10:21 pm #

        No Blogger ha detto varie cose in proposito. Non penso solo ai preti, che il diavolo li abbia in gloria 😉

  5. lagiraffa 7 febbraio 2011 a 8:38 am #

    mah, io credo che per il bene della Nazione sia meglio non vederlo quel culetto, e nemmeno il resto, se c’è 😀

  6. Fra Puccino 8 febbraio 2011 a 1:05 am #

    In fondo, penso che più in basso di così il nostro non possa scendere, e non credo che ci sia qualche italiano (a parte qualche berlusconiano fanatico) che non abbia capito la natura dell’uomo

    il Re in fondo è già nudo, e se continua a sgovernare dipende più che altro dall’assenza di una alternativa convincente…

    • lagiraffa 8 febbraio 2011 a 10:27 pm #

      e pensare che il re ogni giorno offre le occasioni di vittoria, alla potenziale alternativa convincente, su decine di piatti d’argento..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: