Milioni di mosche non possono sbagliare.

17 Gen

I miei vicini di casa si preparano al pranzo del lunedì con un’abbondante frittura di pesce, so che è abbondante perché hanno iniziato l’opera verso le 11 del mattino e da quell’ora hanno messo in agitazione tutte le mie papille gustative oltre ad aver stimolato il mio cervello a farsi delle domande. Il fritto misto può fare strani effetti. Soprattutto quando sarà qualcun altro a mangiarlo. Dunque, le domande da frittura di pesce non consumata, mi attanagliano, per esempio, mi chiedo come sia stato possibile eliminare la legge che, fino al mese di dicembre 2010, tutelava i consumatori contro i venditori di cibo adulterato, quella che permetteva di punire chi propinava mozzarelle a pois, cozze a righe bianche e nere, bistecchine alla diossina, uova al polistirolo, pecorino al calcestruzzo? Possibile che la nostra macchina amministrativa sia così presa dal legittimo impedimento da non riuscire nemmeno a pensare cosa mettere sul piatto a pranzo? E se non fosse distrazione, possibile che la salute della gente venga messa in pericolo per favorire dei delinquenti? E, in ogni caso, è possibile che la gente reagisca con modi bruschi ad atti del genere o, in nome della convivenza democratica, dovremo iniziare a chiedere le ricette alle mosche?

Mangiate merda, milioni di mosche non possono sbagliare”.

E per leggere e ascoltare la simpatica notizia:

http://tg.la7.it/Economia/video-i374645;

http://www.corriere.it/salute/11_gennaio_15/cibi-adulterati-sparita-la-legge-non-e-piu-reato-mario-pappagallo_f24bd872-2079-11e0-bf27-00144f02aabc.shtml

Annunci

6 Risposte to “Milioni di mosche non possono sbagliare.”

  1. Franz 17 gennaio 2011 a 4:00 pm #

    Il problema, cara Gi, non sta nelle risposte che cerchi, ma nelle tue domande, e dunque in quel diabolico profumo di frittura.
    Sono convinto che quando finalmente i tuoi vicini si convertiranno alla dieta delle mosche, le domande passeranno.
    😕

    • giraffa 17 gennaio 2011 a 10:08 pm #

      Caro Franz, sembra quasi un film di fantascienza ma prima o poi accadrà..

  2. Fra Puccino 19 gennaio 2011 a 12:26 am #

    Dai, consoliamoci che comunque vendere cibi adulterati sarà comunque un reato, difficile che resti impunito dalla legge

    Ma certo che ci sarebbe molto da riflettere sul funzionamento di tutti quegli uffici legislativi presenti nelle due camere e nei ministeri, ma forse è meglio non pensarci che poi stiamo male peggio che dopo aver mangiato un uovo alla salmonella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: