Dagli amici ci guardi Iddio…

14 Set

Soprattutto se, tra i nostri amici, ci sono persone sempre pronte a divertirsi giocando “ai pirati” con la mitragliatrice e sono capeggiate da un capo banda di nome Gheddafi. Qualcuno Lassù dovrà badare agli italiani, e a tutti quelli che malauguratamente si troveranno a dover transitare nel mar mediterraneo, in acque internazionali, perchè chi appartiene al governo italiano non si preoccupa minimamente di proteggere qualcuno che sia diverso da sé stesso o da un parente stretto e preferisce rischiare di far saltare in aria un’imbarcazione italiana con equipaggio italiano piuttosto che lanciare un missile sotto il deretano del capo banda di cui sopra. Di più, preferisce regalare all’amico prepotente le navi dalle quali ci mitraglierà. Ancora di più, preferirà far accompagnare dalla guardia di finanza l’amico bullo che vorrà divertirsi a sparacchiare sulla gente che va per mare per lavorare, e lavorare duramente. E guai a chi vorrà criticare l’operato del governo, vergogna per chi oserà sommergere di fischi i governanti che confondono i rapporti diplomatici con la soggezione nei confronti di un dittatore, e basta con le noiose polemiche, noi e Gheddafi siamo amici, ma lui ancora non lo sa.

7 Risposte to “Dagli amici ci guardi Iddio…”

  1. la coniglia 15 settembre 2010 a 9:45 am #

    il problema è proprio questo: Geddafi non sa che siamo amici! E ogni volta che viene qui fa pure il coglione!

  2. Baol 15 settembre 2010 a 6:45 pm #

    Il problema è come viene interpretato il concetto di amicizia…

  3. Fra Puccino 15 settembre 2010 a 8:40 pm #

    E’ incredibile come quest’Italia che vorrebbe essere di destra e nazionalista assista impotente (spero non gaudente) all’umiliazione di una democrazia prona di fronte al dittatore libico, proprio gli stessi che ai tempi della guerra in Iraq (a quel tempo giustamente) ricordavano gli orrori della dittatura di Saddam…

    E chissà che strali, se un governo di centrosinistra si fosse comportato nello stesso modo, chissà che editoriali, che lamenti, che critiche

    finché l’Italia avrà questa caricatura di borghesia, continueremo solo a precipitare…

  4. No Blogger 15 settembre 2010 a 9:05 pm #

    ..vecchia piccola borghesia, per piccina che tu sia, il vento un giorno ti spazzerà via 😀
    il problema è però un po’ più complesso, ad esempio, c’è anche l’inconcludenza quando non l’assenza del più importante partito dell’opposizione, l’ectoplasma chiamato P.D. In questo caso, l’opposizione vera l’han fatta i vescovi…

  5. copyman 19 settembre 2010 a 3:41 pm #

    La differenza tra gli scafisti e il governo italiano è pressoché impalpabile.
    Ambedue trattano gli immigrati clandestini come carne da macello ed entrambi considerano la morte del carico umano alla stregua di un banale incidente di percorso che non intacca il business.

  6. ippaso 21 settembre 2010 a 7:44 pm #

    Cacchio, lo accogliamo con schiere di modelle, gli spediamo il capo del Governo a baciargli le mani…

    Certo che è nostro amico… abbiamo amici importanti, noi… ahinoi…

  7. lagiraffa 4 ottobre 2010 a 10:03 pm #

    Comunque, bisogna ammettere che più grande dell’amicizia che unisce Silvio a Gheddafi c’è solo l’amicizia con Gianfranco Fini 😆

Rispondi a Fra Puccino Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: