Io ci ho uno scoop.

13 Ago

Dunque, io ho uno scoop. Cioè, credo si tratti di uno scoop, una cosa grossa, roba che potrebbe oscurare la notizia di Michelle Obama che, per il compleanno del marito, si è regalata un viaggio in Spagna senza husband ma con figlia e amici, insomma, il mio è materiale che scotta. Roba da far impallidire persino il ritrovamento del sesto diario di Mussolini e il suo acquisto da parte del senatore Dell’Utri, anche perché si mormora che il sesto sia una sola come i precedenti cinque, insomma c’è il dubbio tra gli esperti, invece il mio scoop dovrebbe essere proprio originale. Allora, spiego come sono andate le cose, altrimenti potreste  pensare che io vaneggi: qualche giorno fa, facevo colazione sotto le fronde della grande quercia, l’aria era fresca e calma, il gallo era ancora addormentato (eh, sì, mi piace alzarmi presto) e in lontananza si udivano soltanto i rumori delle feste di Rio, nell’altro emisfero, insomma, non si sentivano molti rumori, si è capito, giusto? A questo punto, si potrebbe pensare che io vaneggi ma non è così. Ad un certo punto, mentre mi godevo l’aria fresca e la pace dell’alba, il vento diventava sempre più forte, fino a portare un maestrale impetuoso che scuoteva i rami della quercia e faceva volare le foglie e non solo. Non solo. Infatti, insieme alle foglie, il vento aveva portato proprio vicino alle mie zampe, guarda un po’ il caso, dei fogli con delle scritte e, incuriosita, ho iniziato a leggere, certe parti purtroppo erano un po’ cancellate, forse a causa della rugiada o chissà:

Caro diario,

oggi sono proprio giù e non ce la faccio più, mi sento triste, depressa e tanto sola, nessuno mi capisce e allora mi confido con te che conosci il mio valore e lo apprezzi veramente, sei il mio diario del cuore e dell’anima. Tu sai quanto mi sono impegnata per costruire la mia posizione, sai quanto legno ho levigato per realizzare questo pregevole piedistallo in radica, di grande classe, di gusto sopraffino, che non abbandono mai e dal quale, perciò, ti scrivo;  sai quanto tempo è stato necessario impiegare affinché i miei amici prendessero posto in ginocchio sotto il pregiato noce e iniziassero ad adorarmi, tu sai! Sai quanta brillantina abbia consumato per avere l’effetto “baffetto di gran classe”, insomma non sarò una statista ma ho dei baffetti da far invidia e, infine, sai quanta propoli abbia dovuto far produrre ai miliardi di api della magione di mio marito, per creare l’unico unguento adatto a curare le mie corde vocali, consumate nel tempo a furia di ripetere al mondo quanto fossi intelligente (ancora lo sono ma, per fortuna, è una nozione acquisita, un dogma indubitabile, e non ho più bisogno di ripeterlo e le corde vocali stanno meglio). Ebbene, carissimo diario, il pregevole noce oggi vacilla ed io mi sento tanto triste e la colpa è tutta di una spxxx puttaxxx, una che non ha nemmeno mezzo grammo della mia sublime classe, si mescola col popolo e cerca di usare le sue arti da ammaliatrice per spodestarmi, usa l’aria da santarellina ingenua ma in realtà ha studiato ogni cosa per rubarmi il pregevole piedistallo. La detesto. Si è addirittura sbarazzata della crinolina, diceva che le impediva i movimenti quando stava in mezzo alla gente. Quella piccola (..) brava solo a (..) usa il suo fascino da sventola, di fatto e anche un po’ di nome visto che si chiama SVendola, per entrare nei migliori salotti. Ma può andare giusto nel salotto dell’Ikea. Caro diario, ma ti rendi conto che usa ancora parole come popolo, democrazia, libertà??? E poi, pronuncia quelle parole con una lieve inflessione meridionale che, sinceramente, noi appassionati di vela, noi che non abbiamo finito la Normale ma è come se la Normale l’avessimo fatta trecento volte, noi  non possiamo tollerare. Perciò, ho deciso,  mi consulterò con Lui, il mio amico del cuore, quello che ha tanti giornali e tante televisioni, Lui saprà consigliarmi cosa fare…

M.

Ho la sensazione che si tratti del diario della nostra piccola Bovary, però confesso che  ‘sta SVendola mi sta proprio simpatica 🙂

Annunci

8 Risposte to “Io ci ho uno scoop.”

  1. No Blogger 13 agosto 2010 a 10:11 pm #

    ..l’uno (l’una) non vale, è presuntuoso/a e deleterio/a, l’altro (l’altra) deve ancora dimostrare d’esser qualcosa al di là di Foggia..ce ne vuole ancora parecchio e il mondo non si ferma lì 😉

  2. variabile 13 agosto 2010 a 11:24 pm #

    la concezione di eroismo che ha espresso e la successiva democristiana aggiustatina mi ha precocemente disgustato.
    Vedremo poi..

  3. Baol 14 agosto 2010 a 9:40 pm #

    Credo che, visti gli altri, gli ci vorrà poco per farsi valere anche da Foggia in sù…

  4. No Blogger 15 agosto 2010 a 3:27 pm #

    ..Baol, non sottovalutare Campobasso 😉

  5. giraffa 15 agosto 2010 a 9:52 pm #

    Comunque, da Foggia in su o in giù, uscite più o meno democristiane, per ora è uno dei pochi che dice cose sensate e ancora ascolta e parla con la gente, mentre gli altri sono impegnati a fare tutt’altro e hanno l’ossessione di Silvio I. Bisognerà pure dargli la possibilità di dimostrare chi è..

  6. variabile 15 agosto 2010 a 10:24 pm #

    Passo. Avanti il prossimo.

  7. la coniglia 18 agosto 2010 a 12:03 pm #

    vediamo che combinerà la Svendola…attendiamo fiduciosi…

  8. kalojannis 28 agosto 2010 a 11:34 pm #

    Purtroppo non credo che i poteri forti (la chiesa cattolica e i vari potentati economici collegati) permetterano ad un omosessuale di rappresentare il Paese.
    Anche se quell’omosessuale è una delle pochissime persone che può cambiare qualcosa in questa palude nella quale spofondiamo giornalmente.
    Una persona che ha il coraggio di esprimere idee forti… poi opportunamente corrette (e travisate) da alcuni servi di regime, travestiti da giornalisti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: