L’architetto.

15 Lug

Ogni Paese, in ogni epoca storica, ha gli uomini-ombra che si merita. I francesi hanno avuto Richelieu e noi, modestamente, abbiamo Flavio Carboni&Co. dei quali, però, ancora ignoriamo gli alti ideali politici.

Cribbiolino, io le ho lette quelle intercettazioni con i dialoghi tra Carboni, Lombardi, Cosentino, Martino, e ci sono rimasta veramente male: non una citazione colta, di quelle che usa il Nostro, riferendosi indifferentemente ai giacobini e a Romolo e Remolo, nessuna massima latina, nessun proverbio, giusto un generico riferimento a “Cesare” che, diciamoci la verità, pure un bambino di otto anni avrebbe potuto fare. Solo cose del genere “ma perché  è colpa di Berlusconi, hai capito? Perché non si tratta..come lui, capo del governo, si mette a contrattare con un magistrato di merda, con un pubblico ministero, ma tu che cazzo mi dici, ma io c’avess fatto ‘na cauciata e l’avessi fatto licenzià. I suoi consiglieri non sono buoni..” (Pasquale Lombardi, geometra ed ex giudice tributario, intercettazione pubblicata sul Corriere della Sera di ieri) gente che, insomma, parla così “e come non  mi conosce. Pasqualino è amico di Giacomino (Caliendo, magistrato e sottosegretario alla Giustizia) Si deve ricordare, se non ricorda glielo ricordi, gli dici che questa è roba nostra e deve venire un poco da te..” cose che non abbiamo letto nemmeno nell’ultimo pizzino trovato nel tugurio di un mafioso. Gente così, alcuni si meritano uomini-ombra geniali, noi ci meritiamo i furboni del quartierone che, tra l’altro, non ne hanno azzeccata nemmeno una, tentativi di corruzione falliti, tentativi di diffamazione degli alleati/avversari politici falliti, niente, nada de nada. Però, siccome so che noi italiani non abbiamo nulla da imparare dai francesi e ho ancora fiducia nelle nostra capacità machiavelliche, mi chiedo: chi è l’architetto che ha progettato lo scandalo degli uomini-ombra? E dove mira?



Annunci

9 Risposte to “L’architetto.”

  1. Baol 15 luglio 2010 a 5:01 pm #

    Ma da Richelieu a questi qui ci sta un baratro eccheccazz…

  2. giraffa 15 luglio 2010 a 9:58 pm #

    Facciamo pure un baratro e mezzo 😉

  3. Franz 16 luglio 2010 a 1:02 pm #

    Ipotesi indubbiamente suggestiva: il Complotto dei Buzzurri.
    E chi potrebbe essere il Grande Burattinaio?
    Mike Bongiorno è morto, Maurizio Costanzo è sotto tutela di suo marito, Licio Gelli è ormai troppo vecchio.
    I sospetti si addensano su Pupo.

  4. giraffa 16 luglio 2010 a 2:13 pm #

    Franz, in effetti, è probabile che non ci sia alcun complotto e, allora, se nemmeno gli uomini ombra funzionano siamo proprio alla frutta 😉

  5. ippaso 17 luglio 2010 a 10:00 am #

    Sembrano affaristi provinciali da quattro soldi. Dove vuoi che mirino?
    Secondo me non riescono a guardare oltre il proprio naso, e a desiderare altro se non rientrare al loro paesello di 4 abitanti con il Mercedés e il Rollex al polso facendo vedere che ora comandano.

    Il problema vero è che sono mine vaganti, facilmente manipolabili, e disposti a qualunque illecito se ben manovrati da qualche burattinaio che li sfrutta e li getta via non appena il pubblico inizia a intravedere i fili, il trucco che li fa muovere così agilmente.

  6. No Blogger 17 luglio 2010 a 9:10 pm #

    c’è gente, da generazioni, che lavora e fatica – sotto traccia – per fare “affari” sfruttando le “opportunità” del momento. E’ l’anello di congiunzione fra i vari “governi del capitale” e il governo politico del momento. Vi sembrano dei provinciali peracottari? Bravi, bene. E’ proprio uno dei loro obiettivi. Sembrare quello che non sono. Low profile. E’ come dire che un “bravo ragazzo” diventato Presidente d’una Regione è coinvolto solo perchè è beneducato e disponibile verso il prossimo. In “Paesi normali” per molto meno di questo sarebbero caduti – definitivamente – governi e carriere politiche.

  7. giraffa 18 luglio 2010 a 6:29 am #

    è solo un po’ di ironia nei confronti di chi, ogni giorno, si fa beffa di noi 😉

  8. ippaso 18 luglio 2010 a 8:00 pm #

    Lo so noblogger, che è una visione pericolosa delle cose, ma io non riesco proprio ad attribuire a sti quattro pecorari il “merito” di tutto.
    🙂

  9. No Blogger 19 luglio 2010 a 10:29 pm #

    no, non hanno certo il merito di tutto, ma – ironicamente – sderenano un po’ di passeri al giorno 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: