Ho visto Obama.

23 Set

Ho visto l’intervista di David Letterman a Barack Obama, il Presidente degli Stati Uniti, l’ho anche ascoltata tutta perchè ero, e sono, curiosa di capire se “l’uomo più potente del mondo” è solo un buon oratore o anche un uomo ragionevole. Barack Obama è entrambe le cose, un ottimo oratore, anche un po’ attore (ma quale politico non lo è?) e, soprattutto, una persona ragionevole, è un uomo che non vende la mondo la sua Verità, non è seduto su un cumulo di ideologie dal quale far discendere leggi e decisioni ineluttabili, Obama non ha la Verità in tasca ma ha dubbi e perplessità che intende affrontare e risolvere: alla domanda sulla missione in Afghanistan non ha liquidato il giornalista con un semplice “la missione non si mette in discussione” senza dare spiegazioni e senza affrontare il problema, come se la missione fosse un dogma, come hanno fatto il nostro Presidente della Repubblica, molti ministri e praticamente tutti gli esponenti della sinistra. No, Obama, che è a capo della Nazione che ha organizzato la missione e sta subendo le perdite maggiori in fatto di uomini, ha chiaramente fatto sapere al mondo che le scelte fatte in passato non sono dogmi e bisogna valutare bene la situazione per capire come procedere, dando spiegazioni a tutti i cittadini, perchè, in pratica, si deve pur spiegare che se si richiede un sacrificio alle famiglie americane lo si fa per uno scopo ben preciso e con tutte le garanzie possibili. Obama dà spiegazioni al suo popolo, dimostra di considerarlo intelligente e degno di rispetto, dimostra di lavorare per il bene comune, intende stravolgere il sistema sanitario ( e a questo punto non ho potuto fare altro che ringraziare il Cielo per essere nata in uno Stato che garantisce le cure mediche a tutti, indipendentemente dalle condizioni economiche) e spiega perché vuole farlo, non insulta chi è contrario ma prova a fargli capire che è “la cosa giusta”. Insomma, mi è sembrato un uomo ragionevole, e Letterman non mi è sembrato un servo del re, ho fatto qualche confronto con alcuni connazionali che vediamo sempre in tv ma, prima di sentire i miei succhi gastrici fare un ammutinamento, ho preferito lasciar perdere il confronto e sedare la rivolta interna. Yes, we can

16 Risposte to “Ho visto Obama.”

  1. Kekkasino 23 settembre 2009 a 12:41 pm #

    Anch’io sono pro-Obama, sembra molto disponibile, razionale e intelligente…

  2. Lucien 23 settembre 2009 a 3:40 pm #

    Se in Italia ci fosse un programma come il D.L. Show, durerebbe si e no un paio di puntate. Sarebbe stato sufficiente un centesimo di ciò che quotidianamente dicevano e mostravano su Bush: uno sputtanamento continuo (per un uomo che comunque se lo meritava).
    Poi se lo segui lo saprai bene anche tu.

    Ci provò a suo modo Luttazzi e si sa come andò finire.
    Siamo una mezza democrazia.

  3. No Blogger 23 settembre 2009 a 5:54 pm #

    obama mi pare un gran bel paraculo, molto intelligente. Solo un mese fa diceva che in Afghanistan non sarebbe cambiato nulla. Ora un bel barlume di dubbio s’è affacciato all’anticamera del cervello. Ci sono molte attese per il suo mandato presidenziale e sa che non può deludere troppo. In più negli U.S.A. esiste un giornalismo indipedente che sa il fatto suo. Vedremo…

  4. eppifemili 23 settembre 2009 a 7:15 pm #

    e’ in scelte come questa che gli americani mettono il mondo KO.

    c’è poco da fare.

  5. lagiraffa 23 settembre 2009 a 11:05 pm #

    * Kekkasino, devo ancora capire se la ragionevolezza lo porterà a fare scelte concrete decisive e giuste, come la riforma del sistema sanitario, però il fatto che abbia dubbi, mi sembra positivo..

    * Lucien, quanto mi piacerebbe aver un David Letterman italiano..Luttazzi, per certe cose è geniale ma ha, secondo me, il grande limite di usare la volgarità per provocare l’ospite e gli spettatori, anche quando è superflua, non sono mai riuscita a vedere il suo programma (quello per il quale era stato cacciato) per intero.. Siamo una democrazia decisamente bizzarra.

    * No Blogger, se conosci un politico che non sia paraculo, fammi il nome!!

    * Eppi, a volte lo mettono ko nel vero senso della parola..è per questo che mi incuriosisce sapere che intenzioni ha Obama.

  6. sabry 24 settembre 2009 a 10:15 am #

    a me piace Obama. è sicuramente un bel messaggioper la democrazia vera, di cui in Italia abbiamo un ombra sbiadita ormai( ..e aggiungerei un Purtroppo!!)
    hai ragione giraffa!
    “Obama dà spiegazioni al suo popolo, dimostra di considerarlo intelligente e degno di rispetto, dimostra di lavorare per il bene comune.
    se fa qualcosa spiega perché vuole farlo, non insulta chi è contrario ma prova a fargli capire che è “la cosa giusta”. ”

    ed è cosi che dovrebbe essere in ogni democrazia che vuole definirsi tale..forza Obama!

  7. Daniele Verzetti, Rockpoeta 24 settembre 2009 a 11:33 am #

    E’ proprio come l’hai descritto. Il parallelo non solo tra i giornalisit USA ed i nostri è impietoso ma ahimè anche tra Obama ed i nostri politici….

    Obama ha molto da fare ma sembra intenzionato a provarci non perdendo di vista il rispetto per il suo popolo cosa che da noi oramai non esiste più da tempo. Da noi si è avviata una sana colonizzazione mediatica degli italiani che purtroppo sta anche riuscendo dando frutti ahimè, per noi, devastanti.

  8. lagiraffa 24 settembre 2009 a 12:30 pm #

    * Sabry, per certe cose, non per tutte, tutti i nostri politici dovrebbero prendere esempio da Obama e anche dai suoi rivali..

    * Daniele, e temo che non riusciremo ad uscirne in tempi brevi..

  9. indio 24 settembre 2009 a 10:52 pm #

    tutti lo vogliono vedere alla prova dei fatti e non solo a parole, ma per me le parole ricoprono un ruolo importantissimo! c’è una bella differenza dal sentire parlare lui sulla politica estera (parlare di pace, di disarmo… pensavo non avrei mai sentito queste parole da un presidente degli stati uniti), sul clima, sulla sanità… e sentire uno scimpanzè parlare di “guerra contro le forze del male” (scimpanzè poi degnamente sostituito da uno gnomo malefico!). Se poi non riuscirà a seguire i fatti perlomeno ci avrà tentato e comunque non avrà fatto gli sfaceli dei predecessori!

  10. lagiraffa 24 settembre 2009 a 11:11 pm #

    Indio, appunto..infatti mi riferivo (a quasi) tutti i nostri politici/governanti che dimenticano di avere a che fare con soggetti in grado di usare il cervello e farsi un’opinione sulle cose, basta parlare, spiegare, ecchecavolo!

  11. sabry 24 settembre 2009 a 11:54 pm #

    forse sarebbe il caso che tutti i soggetti con cervello si facessero sentire e pretendessero il rispetto che prevede uno stato democratico..invece siamo come addormentati,assuefatti a tutte le cose che non vanno..
    a volte dimentichiamo una grande verità:
    “la confrontation des idées est source de richesses”
    sono stanca divedere dibattiti in cui non si spiega niente, in cui si attacca,si insulta e non si ascolta..(il fatto di non essere d’accordo non presuppone che l’altro sia idiota..)
    è un momento in cui bisogna difendere i valori che diamo per scontati ,per non scoprire troppi tardi che di scontato qui non c’è nulla..
    si giraffa ,non riusciremo ad uscirne in tempi brevi ma la speranza è l’ultima a morire…e
    La speranza ha due bellissime figlie: lo sdegno e il coraggio… Lo sdegno per la realtà delle cose; il coraggio per cambiarle.

  12. giraffa 25 settembre 2009 a 10:31 am #

    Mi piacciono le figliole della signora speranza 🙂 e sono d’accordo con te, lo sdegno, l’indignazione, le lamentele non servono a nulla se non si ha il coraggio di cambiare, in meglio, le cose e questa spinta può venire solo da noi..e mi fa piacere notare che moltissime donne si mobilitano per fare la rivoluzione!!

  13. sabry 25 settembre 2009 a 11:44 am #

    giraffa, io sono pronta!!!;-)

    ps..ma prima della rivoluzione dici che si puo cambiare la mia immagine??con sto dente ,non mi rende giustizia.. 😀
    buona giornata cara!

  14. lagiraffa 25 settembre 2009 a 12:19 pm #

    Sabry, ma quello è un dente rivoluzionario 😆 prova ad inserire un altro indirizzo e-mail e vediamo cosa ti capita!!

  15. AndreA 27 settembre 2009 a 10:54 pm #

    Altro che Letterman … noi qui abbiamo Vesperman e simili burattini! :/

    un abbraccio. 🙂

  16. lagiraffa 28 settembre 2009 a 10:37 pm #

    Andrea, altro stile, peccato.. un abbraccio! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: