Il pericolo è il mio mestiere.

26 Mag

Ora che l’emergenza è passata e la popolazione è sopravvissuta all’estinzione, lo posso confessare: nei giorni dell’allerta della protezione civile, ho infranto tutti i divieti, tutti gli ordini, tutte le prescrizioni per la “tutela della popolazione a rischio”, quelle che impongono alla popolazione di 1) rimanere tappata in casa, con le finestre murate per non far filtrare nemmeno un filo di sole, altrimenti la popolazione potrebbe rimanere seccata all’istante; 2) bere duecento litri d’acqua; 3) non usare i condizionatori, perché lo sbalzo di temperatura potrebbe essere fatale, alla popolazione. E così, con sprezzo del pericolo, ho guardato le finestre murate, ho fissato le bottiglie d’acqua, ho spento il condizionatore e, armata solo di crema solare, mi sono immersa nell’emergenza. Dopo aver superato torme di popolazione agonizzante, bambini che sguazzavano pericolosamente nell’acqua come paperelle, inconsapevoli, povere creaturine, dei rischi connessi all’emergenza “dell’eccezionale ondata di caldo”, felici di vedere il sole dopo un inverno del cavolo durante il quale ha piovuto tutti i santi giorni, dopo aver superato tutti i pericoli, ho trovato un posticino vicino a dei bambini stranamente non indemoniati e ho corso il rischio di essere baciata dal sole. Benedetta luce.

4 Risposte to “Il pericolo è il mio mestiere.”

  1. la coniglia a 7:50 pm #

    guarda farà caldo ma io preferisco questo clima al nostro appena trascorso inverno…stamattina sono uscita in magliettina alle otto meno venti…evvaiiiiiiiiiiii!

  2. Tommaso a 10:42 pm #

    Ho cercato il tasto “like it”, poi mi sono ricordato che non siamo su FaceBook, ma, comunque, approvo

  3. lagiraffa a 11:18 pm #

    * Coniglia, io preferisco duecentocinquanta miliardi di volte questo caldo!! In questo momento, mentre scrivo sono in magliettina..sembra quasi estate, ed è meraviglioso! 🙂

    * Tommaso, non c’è il tastino ma qui il sig. wordpress ti fa trovare la tua faccina a triangolo, pure un po’ abbronzata!! FB riuscirebbe a fare tanto??! 🙂

  4. Tommaso a 12:31 am #

    Absolument jamais

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: