Silvio, stai calmo.

20 Mag

SCRITTE SUI MURI BERLUSCONISuvvia, Silvio, non te la prendere così, sono solo delle stupide domande fatte da una stupida giornalista su una stupida sentenza, d’altra parte si tratta solo di una sentenza fatta da un giudice folle, nulla di più. Non ti preoccupare, agli italiani non interessa che il tuo avvocato sia stato condannato per aver corrotto dei giudici per conto tuo, d’altra parte è stato solo un gesto d’amore da parte di un tuo ammiratore, gli italiani questo lo capiscono, a loro non interessa che tu, il capo del Governo, l’anno scorso ti sia fatto preparare una legge piccola, piccola che sospende tutti i tuoi (e quelli del Presidente della Repubblica e del Senato) processi penali per ogni reato che potresti aver commesso in passato o che potresti commettere in futuro, anche il tuo ministro l’ha fatto solo per amore nei tuoi confronti, per farti lavorare in tranquillità, lo chiamano lodo Alfano, ma è solo un lodo d’amore. Non ti preoccupare, gli italiani ti amano perché, in fondo, chi di loro non vorrebbe un Parlamento che gli sospende i processi? L’ideale, sarebbe avere un Parlamento o tutt’al più un ministro per ogni cittadino ma pare non sia possibile e, allora, gli italiani si immedesimano nelle tue lotte per la libertà, contro i complotti della sinistra (sinistra che esiste solo nei tuoi pensieri, perché l’unico a protestare è Antonio Di Pietro, ex giudice folle) contro le folli leggi che regolano questo folle sistema democratico. E agli italiani non piace la democrazia, loro hanno bisogno di un padre padrone che li guidi verso un futuro radioso e sorridente. Silvio, stai calmo, un po’ di valeriana (la pianta, non la vicina di casa, eh..malandrino!) e passa tutto.

(non ti preoccupare, la scritta è stata fatta da uno scellerato sul muro decrepito di un palazzo di Cagliari, è solo la  periferia dell’impero)

Annunci

5 Risposte to “Silvio, stai calmo.”

  1. Tommaso 20 maggio 2009 a 10:41 pm #

    Il punto centrale è perché gli italiani lo hanno votato, come ben mi hanno chiesto i miei colleghi (britannici) questa mattina quando ho spiegato loro la situazione.

    Nell’aria io riesco ad annusare due possibili spiegazioni (non so se le/gli intellettuali frequentatori di questo blog me ne possono offire altre):
    – l’assenza di una opposizione credibile,
    – il fatto che, onestamente e sinceramente, la maggioranza degli italiani si identifica in Berlusconi, e lo apprezza e stima per come è.
    Io propendo per la seconda.

    Una terza mezza spiegazione è l’assenza di media critici verso il governo, ma questa penso che è una spiegazione a metà. Nel senso: se la maggioranza degli italiani odiasse e disprezzasse Berluconi, ci sarebbe un mezzo di comunicazione pronto per approfittare della cosa, o no?

  2. No Blogger 20 maggio 2009 a 11:02 pm #

    un po’ l’una, un po’ l’altra. L’unica opposizione credibile e un po’ sempliciotta è quella dell’Italia dei Valori e molti italiani si identificano in un cazzone molto ricco, cialtrone, presuntuoso e prepotente come B. Comunque gli inglesi ci regalano i David Mills, il che non è molto meglio 😦

  3. giraffa 20 maggio 2009 a 11:17 pm #

    Tommaso, mi sono chiesta anch’io perchè gli italiani continuano a votarlo (anche nelle Regioni votano per lui, mica per il candidato locale..) e sono arrivata alle tue stesse conclusioni: quando è arrivato sulla scena, gli italiani erano stanchi dei vecchi politici, troppo concentrati su sè stessi e sui loro privilegi, troppo “oscuri” nel loro linguaggio, troppo lontani dalle persone comuni, Lui si è presentato come un cittadino normale, uno che si è fatto da solo, che ha dato lavoro a tante persone, uno che è sceso a compromessi solo perchè costretto dai politici corrotti e la gente, esasperata, gli ha creduto, si è immedesimata in lui. Da questo punto di vista è molto significativa anche la crescita della Lega, più vicina ai lavoratori, al popolo, di quanto non lo fosse, nell’ultimo periodo, il partito comunista. Se poi aggiungiamo il fatto che da noi i giornalisti in tv si preoccupano solo di quale sciarpa indossare per il collegamento e i quotidiani non li legge quasi nessuno..non ci rimane che diffondere le notizie e un nuovo modo di pensare attraverso internet 🙂

  4. giraffa 20 maggio 2009 a 11:21 pm #

    No Blogger, ma ci saranno sempre un David Mills o un Previti che pagano per tutti..

  5. No Blogger 21 maggio 2009 a 12:39 am #

    un David Mills e un Previti pagano 100 per dare fumo negli occhi della giustizia e dell’opinione pubblica, ma hanno ricevuto 100.000 dal “principe”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: