S.O.S. TATA-Blogger.

15 Mag

copt13Faccio outing: sono un’appassionata del programma S.O.S. Tata, trasmesso da Sky. Va be’, “appassionata” è una parola grossa, non so in quali giorni e in quali orari va in onda, però quando vedo il vestitino blu a poi bianchi, rimango incollata davanti allo schermo, affascinata dai miracoli che fanno le educatrici. Allora, per chi non l’avesse mai visto, il programma è un reality: uno o entrambi i genitori, disperati per il comportamento delle piccole bestiole che hanno messo alla luce, chiama le educatrici, loro arrivano e stanno insieme alla famigliola per una settimana e, in quel breve periodo, fanno il miracolo, cioè riescono a educare figli e genitori, poi, vada come vada, una volta lasciati per conto loro, nella maggior parte dei casi, continueranno a disperarsi. La mia educatrice preferita è la “tata” Lucia (a dire la verità, guardo solo i suoi casi) che gestisce i casi impossibili, quelli di bambini indemoniati, intrattabili, addirittura con il viso deformato dal demonio che hanno in corpo, con genitori a volte troppo deboli, altre volte distratti, nessuno li biasima, perché nessuno ha il manuale del perfetto genitore. E così arriva lei, che mette le regole di civiltà per tutta la casa, osserva, cerca di creare armonia tra genitori e figli, ricorda ai genitori che sono anche marito e moglie, ricorda che si deve collaborare, insomma, educa un po’ tutti, compie il miracolo, il demonio se ne va, i bimbi tornano belli, il mulino ricomincia a funzionare, arriva la Barilla a fare la pubblicità, volemose bbbene, poi va via. Una meraviglia, quando lo guardo mi sento anche un po’ antropologa 😉 Perché tutto questo spreco di parole per s.o.s. tata? Semplice: anch’io io ho bisogno di una tata-blogger che mi aiuti con il piccolo blog: una che mi spieghi come si usano i feed; mi insegni ad inserire i sondaggi senza lasciare un pezzo fuori dallo schermo; una che, con pazienza mi spieghi perché dal mio pc nuovo è sparito l’audio; mi faccia capire come eliminare quella barra per la ricerca che oscura le pagine del blog. Una che “ne sa”, andrebbe bene anche un tato,  eh, se ci fosse qualche volontario.. ho già la stoffa blu a pois bianchi per cucire il vestitino o i pantaloni! Ah, già, è vero, dimenticavo..non so cucire. Uffa.

Annunci

6 Risposte to “S.O.S. TATA-Blogger.”

  1. la coniglia 15 maggio 2009 a 5:36 pm #

    vorrei poterti fare da tata (il vestito a pois è una tentazione troppo grande!) ma temo di saperne meno di te!!! :s

  2. giraffa 15 maggio 2009 a 10:43 pm #

    Grazie, cara coniglia, mi sa che il vestito lo indosso io..!! 🙂

  3. antonio76 16 maggio 2009 a 5:35 pm #

    Tu lo sai che oltre al programma S.O.S. TATA, esiste anche il programma S.O.S. PATATA ?
    E’ un programma sporcaccionissimo che fanno su FX
    🙂

  4. lagiraffa 17 maggio 2009 a 2:54 pm #

    Ma, arriva una patata vestita a pois?? 😉

  5. No Blogger 17 maggio 2009 a 4:20 pm #

    ..no, arrivano idioti 😉

  6. jessica 29 maggio 2009 a 11:45 am #

    la tata +cattiva e la tata lucia la tata +brava e la tata francesca!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: