Il tempo è relativo.

21 Apr

corriereitRosa era una bimbetta quando qualcuno, per conto del Re Vittorio Emanuele III, promise ai suoi genitori che la baracca “asismica” costruita per loro, perché vivessero al sicuro dopo il terremoto, sarebbe stata una sistemazione provvisoria. Era il 1915. Oggi Rosa ha 82 e sta per tornare bimbetta però aspetta ancora che qualcuno rispetti quella promessa, così come aspettano altre quattromila persone sopravvissute al terremoto che nel 1915, in Abruzzo, fece trentamila morti. Baracche senza pavimento, senza gabinetto, senza riscaldamento, con un po’ di illuminazione e, talvolta, arredate e sistemate in modo decoroso, da persone ormai rassegnate, che non sperano più di trovare un politico decente, in grado di restituirgli ciò che gli spetta. Si dice che chi dimentica vive felice e così ha fatto il felicissimo Stato italiano per 94 anni, nonostante tutti i tentativi di ottenere una casa decente, quelle persone sono ancora lì, nonostante l’emergenza sia finita, dimenticate e abbandonate da tutti, politici ottimisti compresi, ricordate solo da qualche buon giornalista. In Italia, le emergenze durano una settimana: la crisi economica è finita e tutti sono sereni, il terremoto in Abruzzo ha smesso di buttare giù le case e tutti sono sereni, la tutela della vita e della buona morte hanno avuto la loro emergenza settimanale, l’emergenza “famiglia tradizionale” è durata dal lunedì alla domenica, tutto il resto è banale normalità.

 

(la foto l’ho presa dal sito del Corriere della Sera)

Annunci

2 Risposte to “Il tempo è relativo.”

  1. la coniglia 21 aprile 2009 a 8:13 pm #

    😦

  2. AndreA 21 aprile 2009 a 9:31 pm #

    E’ una cosa tutta italiana…

    da noi quando c’è qualcosa o succede qualcosa, se ne parla, si fa un po’ di rumore e poi la si lascia cadere… cala l’attenzione e l’interesse, non si segue più…

    Speriamo che stavolta ci sia un cambio di rotta!

    Un abbraccio!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: