Sottofondo.

8 Dic

Il problema, quando si inizia a spruzzare un po’ di rosso babbonatale, verde pino, bianco neve per creare un’atmosfera natalizia, il problema è il sottofondo musicale. Siccome siamo in recessione, sono state censurate Jingle bells e All I want for Christmas is youuuu uuuu uu, ed è stata data via libera a tutte le canzoni di amori finiti/lontani/impossibili/sfigati che si consumano a novembre “la città si spense in un istante”, così se a qualcuno il Natale “prende male”, con il sottofondo giusto può anche “prendere peggio”. Ecco, allora, in tutti quei casi, quando inizia a sfuggire di mano la pallina rossa o l’angioletto azzurro (se sei tu l’angelo azzurro questo azzurro non mi piace, pure questa hanno fatto sentire) consiglio vivamente di ascoltare un motivetto niente male, vero, profondo, pure femminista Non mi chiedermi oppure rivedere la puntata di NPDV-Non Perdiamoci Di Vista in cui Paola Cortellesi, quella donna geniale, ha avuto come ospiti Pierfrancesco Favino  e Claudio Santamaria, se ve li siete persi vi lascio il link di due scenette strepitose, su youtube: Sweet Transvestite (Favino in guepière merita un post a parte) e Romeo e Giulietta. E l’addobbo va via leggero, fino a quando non mi stanco di tutto questo rosso.

Annunci

8 Risposte to “Sottofondo.”

  1. No Blogger 8 dicembre 2008 a 9:30 pm #

    un sottofondo musicale? ma l’intramontabile da-da-um-pa!

  2. la coniglia 9 dicembre 2008 a 3:07 pm #

    mi piace tanto la decoraciòn….Natale? Ma è davvero quasi Natale? Io non vedo luminarie o altre amenità in giro tranne quel mercatino tristissimo e sfigatissimo in via Roma… Perchè al posto di vendere roba dei cinesi non abbiamo fatto un mercatino natalizio tipico con cose sarde natalizie? Non sarebbe stato meglio?

    (coniglia polemica)

  3. Regina Madry 9 dicembre 2008 a 4:22 pm #

    io ascolto anche le canzoni natalizie….tipo questa: http://it.youtube.com/watch?v=tjsGYHn3I-U&feature=related

    consigliatissima anche questa: http://it.youtube.com/watch?v=e4hAnth1afA

    Enjoy! 🙂

  4. lagiraffa 9 dicembre 2008 a 7:36 pm #

    * No Blogger, ma dadaumpa con le gemelline Kessa vestite da babbe natale?! 😉

    * Coniglia, grazie! Son contenta che ti piaccia 🙂 ho visto il mercatino, è di una tristezza tristissima..se penso ai mercatini del Trentino che ci fanno vedere in tv, con tutti quei dolcetti tipici, i ninnoli, l’artigianato..forse, cara coniglia, dovremmo essere anche più polemiche!

    * Madry, e mo’ le ascolto 🙂

  5. Ringrazio Deledda 9 dicembre 2008 a 10:07 pm #

    ma è troppo stravvanata la scenografia della TV della Giraffa fatta a Natale! robba da metterne annunciatrici-giornalaie a nastro con le tette gonfiate e vestite di rosso e bianco a puà! ce ne vorrebbero a mercatini piene di bonazze locali e di renne di pelùsc a venderne burrida di Natale, càmbara arrostiusu di Natale, anguille schidionate di Natale e tottu cussa cosa aìcci! sarebbe troppo togo a casino! e a scampirrare fra buttegasa e madraffe che comprano le gemelline Kessa che starnazzano e sgambettano giulive comenti puddas stravvanate!!! Cèèèè, ita bella cosa! Nàra, o Giraffa fatta a editora, ce la facciamo la diretta?!?

  6. giraffa 9 dicembre 2008 a 11:10 pm #

    Ringra, prepara microffono&telecamera che ne facciamo subito la diretta satellitare del mercatino di bonazze vestite da renna che offrono burrida ai kasteddai alleccanati! 😉

  7. Claire 11 dicembre 2008 a 5:45 pm #

    Per aggirare la censura di Jingle bell..che ne dici di questa versione rock?
    http://it.youtube.com/watch?v=U_5R1UiaO0U
    oppure, se proprio ti stanchi dell’atmosfera sdolcinata tipica del Natale o del clima di recessione che si respira in giro e vuoi ascoltare qualcosa di molto scatenato ma sempre in clima natalizio, prova ad ascoltare questa
    http://it.youtube.com/watch?v=yzxLBdkN7OI&feature=related (un sottofondo rosso punk!)

  8. giraffa 11 dicembre 2008 a 7:37 pm #

    Grande! La prima la conoscevo, ma non avevo mai visto lo sguardo “liftato” di B. Idol!! La versione punk è perfetta per sopportare le voci bianche di Bauli che cantano “è natale e a natale si può dare di piùùùùùùùùùùù” 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: