Raccomandate.

22 Nov

Cioèbohnonloso, e va bene che l’Italia è la patria dei raccomandati, ma venire da me a chiedere una raccomandazione è un po’ come se un clandestino cingalese sbarcasse in Sardegna a cercare lavoro! A dire la verità, le richieste sono arrivate a Ringrazio Deledda, il grande autore esponente del verismo casteddaio che onora questo monte dei suoi scritti e, considerata la sua filognoccheria (amore per le gnocche e dintorni) non stupisce il livello delle aspiranti collaboratrici. Naturalmente, livello elevatissimo. Sarà un problema scegliere…

Giraffa (l’editora)

 

P.S. vi ho messo la traduzione dal ringraziese tra parentesi J

 

Questa TV della Giraffa è incalcolabile!

 

O accallorato pubblico, già ne devi sapere che la popolarità di questa inesausta TV della Giraffa ne va sempre più a vette incalcolabili.  Addirittura per trecento mesi di seguito i picchi che ne ha fatto all’Auditel ne hanno picconato a piccone alla Rai, a Mediaset e a Videolona, buttandone giù a loro e a Egidiangioletta Secca dalla sedia.   E’ incredibile, ma successi così ce n’è uno ogni otto secoli!   E la Giraffa fatta a editora non ne sta nemmeno più dentro ai gins e nemmeno al pigiama, e non perché ne ha mangiato quattro scivedde di culurgioni (recipienti di ravioli) e gamberoni arrosto, ma perché ne è troppo pregiata (troppo contenta), tanto che per esserne sicuri di non vederne inconvenienti alla diretta gliene ho dato pure un pannolone d’emergenza tutto capiente.     Però ne è chiaro come un bovino in pieno giorno che la concorrenza delle altre TV è spietata come un ayatollah guercio dentro un bordello di Sant’Arennera e bisogna di starne sempre pronti a farne di meglio e di più, che altrimenti si finisce come a Egidiangioletta.  Secca, a terra.  Visto poi che ne piovono richieste come egue (giumente, o allegre cavalline) quando piovono e più di patate alla fiera di Quartu, questa incontinente TV della Giraffa ne sta pensando di metterne anche annunciatrici-giornalaie adeguate ed appropriate al livello estrogeno della TV, che qui programmi a minch’e cani (a membro di segugio) non se ne è mai visti.   Nemmeno che se ne è fatta girare la voce e ne sono catapultati tante richieste da farne paura e anche un po’ di ribrezzo.   E tutte di annunciatrici-giornalaie di affermato spessore con tutte le carte a regola e approppriatamente a curr’eculu.    Fra le milioni di pretenziose ne vogliamo disporre bene bene tre al nostro accallorato pubblico così da saperne che cosa ne vuole e a dirne che cosa è meglio.

 

La prima si chiama Artura Meneghetti, milanese, 25 anni, se d’è vero quello che ne ha scritto.  Ne è diventata giornalaia facendo la notissima pubblicità della carta scoppiettina Meneghetti, che la fa il babbo di lei nella fabbrichetta di loro a Lonate Pozzolo del Pozzo, una ridente cittadina brianzolata dove tutti si conoscono e la hanno conosciuta tutti quanti bene bene, a lei, tanto che il babbo ne era così disperato che la mandava a fare due master a Bologna e lei, brava brava, se li è fatti tutti quanti, i master senza perdersi niente anche se ci ha messo due anni perché il tempo già ci voleva, che d’erano tanti. Ne dice, scrivendolo, che d’è molto brava ai programmi della notte.  Ad accompagnarla alla TV ne è venuto uno tutto strozzato e a lingua in fuori che ne diceva di averla trovata lungo strada e che d’era troppo brava davvero e infatti ci aveva messo tanto tempo a venirne…bah…  pubblicita-per-la-tv-della-giraffa

 

 

 

 

 

 

La seconda si chiama Sciantàl Seinsprospère e ne è approppriatamente francese, di 22 anni, fatta a parigina.   Ne è così brava, che d’è precoce in tutto ed è tutta versata alla TV.  Ne dice pure che si fa vestire come vuole alla TV.    Quando che d’era necessario, ha fatto anche tanti servizi notevoli a tutto il bassofondo di Parigi e anche dietro le quinte, proprio dentro tutti i posti importanti.  Anche a Porto Torres, dove che era inviata, dice che tutti se lo ricordano come se li è fatti bene bene. Lei dice però che ne preferisce molto di più prenderne un bagaglio di grande spessore, a farne esperienza, e farne servizietti più leggeri, anche alla moda, che ci viene meglio così.   Comunque ne è tutta disponibile alla TV.

 tv-della-giraffa-candidata-con-le-bretelle

 

 

 

 

La terza si chiama Galina Smandrappova, ne viene dalla Russia, ha solo 28 anni ma dice che ne può insegnare, il mestiere, come e molto di più di tre professore messe insieme.  Si è fatta tutta Mosca e San Pietroburgo, anche negli angoli più bui della professione e ne ha messa molta da parte, di esperienza professionale, che non la vuole sprecare in mano a qualche mafioso ricco e sfondato che ne controlla giornali e TV di loro.    Dice che d’è bravissima, lo tiene in pugno, allo scùp, e infaticabilmente estroflessa nei servizi speciali, da farne inviata a farli solo lei, che d’è troppo brava.  In più è piena di contatti alla Questura e l’agente scelto Gianginetto Vacca ne garantisce, a lei.

 tv-della-giraffa-candidata-inviata-speciale

A questo punto, lo dicevo alla Giraffa fatta a editora, di sceglierne, a loro, ma questa è approppriatamente un’editora troppo perspicua e che ne vede lontano, a binocolo.  E ne vuole sentire all’accallorato pubblico per saperne che cosa ne vuole.  Per diventarne la TV più mondialmente seguita nella mitologica Kasteddu, la capitale del Mediterraneo. E ne ha ragione, anche da venderne e affittarne, è o no?

 

 

Ringrazio Deledda

Annunci

9 Risposte to “Raccomandate.”

  1. Kattiuscia Nonnoi, detta Ketty sa vamp 24 novembre 2008 a 10:17 am #

    e che d’è questa cosa di aicci? o Ringra, ma perchè non me ne hai messo anche a me all’olenco delle giornaliste da darlo all’editora? io ci vado bene alla tv, mica come quelle sgallettate straniere! ho scritto al Baratto, mi vesto tutta a tiro, me ne slancio a tacco 12 e ne ho anche fatto i servizi a tutto il mercato dei prezzi del pesce! bregungia se non mi scegliete a me, che ne sono molto meglio di loro!! là che Ringra ce lo ha già il numero, a chiamarmi, che una giornalaia casteddaia di via san Giovanni ne sa fare cento volte meglio di quelle lì!!!

  2. Regina Madry 24 novembre 2008 a 12:55 pm #

    mi offro volontaria, nonostante mio noto problema…. 😉

    [ti ricordi, Giraffa editora? “grossa di cosce”, e in più la Tivvù non sfina di certo…e poi ‘sti belligapelli….booo]

  3. lagiraffa 24 novembre 2008 a 11:34 pm #

    * Ketty, mica basta il tacco 12 per spogliarsi dell’aria provincialotta, con tutto il rispetto per il tacco 12 😛

    * Madry, no problem, come qualcuno disse per il mio fianco, una limatina e risolviamo il problema, sei quasi assunta 😛

  4. Kattiuscia Nonnoi detta Ketty sa vamp 25 novembre 2008 a 9:26 am #

    o editora Giraffa, là che non ne sono provincialotta per nulla e non ne sono grossa di cosce! a me il tacco 12 mi slancia anche al soffitto del mercato e quando ne passo si voltano tutti, anche le sparlotte e cussa facc’e pruppu di Olindo, lo sceriffo del piano terra. come li faccio io il prezzo ai pesci non lo sa fare nessuna, il servizio! mettetemi alla prova, a microfono, altro che cosce a fianchi d’allimare! è che mi chiamano sa vamp non per niente!!

  5. giraffa 25 novembre 2008 a 11:44 am #

    oh Ketty, ma tu ce le hai le bretella a giraffa???!!

  6. Kattiuscia Nonnoi detta Ketty sa vamp 25 novembre 2008 a 2:05 pm #

    ne ho le bretelle ad anguilla, però le posso fare a giraffa subito subito se mi assumete alla tv! le posso disegnare tutte a puà oppure ne prendo cussa scimpra di mia cuggina, le taglio tutti i capelli, che li ha troppo lunghi, li sciarpo bene bene a bretella e ci stampo sopra giraffe a nastro. va bene così?? ma io sono troppo bravva e mi dovete prendere! nessun pesce si è mai lamentato, che i servizi li so fare troppo bene, con tutti i prezzi!! sono molto più brava di quella con le cosce grosse e quella con il gonnellino di banane anche!!

  7. Gessicarmen Lacuggina 26 novembre 2008 a 10:18 am #

    buongiorno, mi presento: giornalista televisiva con un ottimo avvenire dietro le spalle, un po’ in basso, inviata speciale..mooolto speciale in Italia e all’estero, entusiastiche referenze da parte di tutti i direttori per cui ho lavorato e mi sono spesa, un lavoro sempre molto appassionato. Prendetemi e sarò vostra, di questa grande tv della Giraffa!!
    Astenersi perditempo.

  8. Ringrazio Deledda 25 dicembre 2008 a 11:05 am #

    buon Natale con incontenibili apixedde piene farcite di felicità e gamberoni arrosto alla Giraffa, che d’è la più straordinaria editora di TV del pianeta terracqueo !!!!!

  9. lagiraffa 25 dicembre 2008 a 12:39 pm #

    Grazie Ringra, buon Natale anche a te, non mangiare troppa burrida che sennò ti passa l’ispirazione e la voglia di accontentarne le eguette!! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: