L’ultimo animale sulla faccia della Terra.

9 Set

L’ultimo animale sulla faccia della Terra, quello che meno di tutti merita rispetto e pietà da parte della Natura, è l’uomo. È il primo essere vivente destinato all’estinzione, eppure continua a sopravvivere, continua a minare l’equilibrio delle cose, continua a distruggere l’ordine perfetto creato dalla Natura, semplicemente perché può farlo, non perché abbia necessità di farlo, non perché esista una logica nel farlo, no. L’uomo distrugge l’equilibrio naturale delle cose perché è profondamente stupido, infinitamente più stupido del più piccolo filo d’erba che nasce dagli escrementi di una mucca, infinitamente inferiore agli “altri animali” che uccide senza pietà. Io non capisco il divertimento che si prova ad andare a caccia, ho avuto tante discussioni con cacciatori, non ci siamo mai capiti ma riesco a tollerare il loro diritto di esercitare un passatempo del genere, in periodi determinati e secondo regole ben definite. Esiste una sottospecie di cacciatore che, invece, è intollerabile, il bracconiere. Il bracconiere bracca, appunto, gli “altri animali” nei periodi in cui sono più indifesi, quando i fiumi sono in secca e loro sono assetati, affamati, quando nascono i piccoli, quando sono pochi, in via d’estinzione, particolarmente fragili. Usa lacci di metallo, usa tubifucile attaccati a piccoli detonatori che possono uccidere qualunque essere vivente, a quattro o a due zampe, di specie umana o animale, chiunque, pure i suoi figli. Stavolta, i bracconieri con i loro lacci, hanno ucciso quattro cavallini della Giara, volevano riempire le loro pance con delle bistecche di cavallini selvaggi, ci sono riusciti. I quattro cavallini sono caduti nelle loro trappole, i sottoprodotti umani li hanno uccisi e macellati sul posto e, poi, chissà, avranno fatto il giro del paese per mostrare a tutti i loro trofei, come usano fare in questi casi. Immagino i loro sguardi euforici ed esaltati. Chissà quale sensazione inebriante si prova ad uccidere un animale imbracciando un fucile e chissà quale senso di onnipotenza divina pervade il cervello quando si uccide un animale in via d’estinzione. Forse, una sensazione simile potrebbero provarla mentre vengono braccati da un animale con un fucile tra le zampe o mentre cadono in una trappola che gli trapassa la carne, una vera esaltazione. Ma nessun altro animale inseguirà mai un umano, o un sottoprodotto umano, per puro sport, per puro piacere, per gioco, peccato.

Quello della foto è il cavallino che ho fotografato lo scorso inverno, è piccolo, fiero e coraggioso, giustamente diffidente e si tiene alla larga dai bipedi, creature infide e vigliacche, chissà se almeno lui si è salvato.

Annunci

5 Risposte to “L’ultimo animale sulla faccia della Terra.”

  1. Regina Madry 9 settembre 2008 a 6:59 pm #

    Infatti l’estinzione è certa, e prescinde perfino dalla nostra indignazione verso queste miserabili vigliaccate tipiche degli esseri inferiori: l’uomo è semplicemente destinato a scomparire, in quanto unico essere che sputa nel piatto in cui mangia, getta i suoi escrementi nel luogo in cui abita, uccide senza scopo gli altri esseri viventi e via andare…. 😦

  2. No Blogger 9 settembre 2008 a 11:26 pm #

    l’uomo si estinguerà molto probabilmente dopo aver massacrato gli esseri viventi di questa Terra..non tutti, ma una gran parte…è la visione “antropocentrica” ad averlo avvelenato…quei pochi uomini “non contaminati” sono marginali e troppo pochi, finora…nemmeno Dio riuscirà a salvarlo se non aprirà gli occhi…

  3. giraffa 10 settembre 2008 a 11:08 pm #

    Prima o poi, anche la visione antropocentica sarà sostiuita, magari quando non ci sarà più alcun umano da mettere al centro del mondo…

  4. mat 11 settembre 2008 a 12:43 am #

    concordo sui cacciatori!

  5. procopio 13 settembre 2008 a 12:20 am #

    Condannato il bloggher siciliano Carlo Ruta. Il suo blog è stato considerato un “giornale clandestino”! Unica sentenza del genere in Europa. La Cina è vicina? 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: