Sport con un certo non so che.

19 Giu

Povera Sharapova, anche su questo monte devo occuparmi di lei, per prendere le sue difese. Capirai, il tennis non lo guardo nemmeno in tv, mi tocca difendere una tennistona tutta d’un pezzo che, a quanto pare, quando gioca butta fuori certe urla da 100 decibel, tanto da far imbarazzare il povero campione Boris Becker, che le definisce urla che “hanno un non so che di sessuale” quindi, per tale motivo, da vietare assolutamente, da bandire per sempre dai campi da gioco, perché gli spettatori si distraggono, pensano al sesso furioso insieme alla Sharapovona e non guardano più dove va a finire la pallina. Ora, a parte il fatto che preferirei non essere la vicina di casa di Becker, perchè forse è abituato a gare sessual-canore che mi impedirebbero di fare i miei sani sogni thriller, vorrei tranquillizzarlo facendogli leggere l’intervista dell’ex fidanzato della tennistona, il cantante dei Maroon five che, qualche tempo fa, si lamentava della freddezza e “staticità” della ex nelle sospirate e attese notti di passione, la povera rimaneva fermina e zittina, come avere un iceberg tra le braccia, figuriamoci raggiungere i 100 decibel di urla assatanate, sarebbe stato già tanto raggiungere i 36° di temperatura. Però, tranquillizzato Becker, ammetto che, in parte, sono d’accordo con lui, certi atteggiamenti degli sportivi hanno un non so che di sessuale e distraggono l’attenzione, perciò bisognerebbe vietarli. Ne ho avuto conferma, mentre guardavo Italia – Francia (ebbene sì, la Nazionale non me la perdo, cuore di giraffa) e vedevo tutto quel sudore, tutti quei muscoli in azione, tutte quelle grida di esultanza, ecchediamine, che si diano un contegno! Quella gamba di Toni, sfigato come pochi, che provava a buttare la palla in porta era una vera e propria istigazione alla distrazione..quei suoi due metri di fibra muscolare, sangue, legamenti che vanno dall’alluce all’anca, quando sono in movimento e si tendono verso la palla, D-I-S-T-R-A-G-G-O-N-O, censuriamoli una volta per tutte. Per non parlare di tutte quelle ammucchiate maschie quando la benedetta palla entra nella benedetta porta avversaria, quel groviglio di massa muscolare, tonica, pulsante, D-I-S-T-R-A-E, lo vogliono capire o no? Quell’urlo liberatorio di Pirlo dopo il calcio di rigore infilato ai francesi (allez, allez à la maison, garcons!) non fa bene alla concentrazione dei tifosi, distrae. Tutto quel gioco, di gambe e cervello, sul tappeto erboso, potrebbe far pensare che quei giovanotti in fondo non sono viziati, e non sono dei decerebrati, come lo sono alcuni giornalisti che li giudicano, che forse tutta quella fatica sul campo ci diverte, ci fa sognare, ci fa pensare che è possibile rialzarsi quando tutto sembra perduto, ci fa pensare che bisogna combattere sino alla fine, con o senza miliardi, ci fa pensare che, a volte, anche il calcio può essere magia. E poi, lui, Donadoni, l’allenatore, vogliamo parlare di quell’aplomb che ha un non so che di sessuale? Vogliamo parlare di tutta quella superficie placida che, sotto il completo D&G, lascia intravedere i muscoli tesi e pronti a superare i decibel della Sharapova? Vogliamo dirlo o no che il suo occhietto fermo e concentrato, i suoi riccioli brizzolati sono perfetti per un film di Tinto Brass e vanno vietati il più presto possibile? Vogliamo dirlo che lo sport fa distrarre gli spettatori e si guarda proprio per quello??!!

Annunci

10 Risposte to “Sport con un certo non so che.”

  1. Regina Madry 19 giugno 2008 a 10:33 am #

    Diciamo anche che il tutto (90 minuti più i recuperi e i surreali dibattiti pre-durante-post partita) è di una noia mortale e che sarebbe meglio dedicarsi ad altre attività che distraggono, beneficamente, rilasciano endorfine, naturalmente, ti fanno dormire sonni migliori, antistressatamente…? 😉

  2. No Blogger 19 giugno 2008 a 11:05 am #

    bisogna esser in preda a deliri derivanti dall’assenza di olive a scabeccio per riuscire a veder qualcosa di “sessuale” in un Donadoni semi-disperato prima e semi-esaltato poi..un po’ di fiori di bach, per Donadoni, naturalmente 😀

  3. lagiraffa 19 giugno 2008 a 3:27 pm #

    * Madry, ma perchè, esistono altre attività che fanno rilasciare più endorfine dei minuti di recupero??!:-P

    * No Bloggs, nessun delirio da oliva-dipendenza, l’allenatore va guardato con gli occhi giusti! Altro che fiori di Bach servirebbero, a Donadoni, naturalmente:-P

  4. Uovoallacoque 19 giugno 2008 a 9:49 pm #

    Con o senza decibel, alla Sharapova un pensierino..
    Via via Giraffa, fammi fare l’ovetto casto!!!! =D

  5. giraffa 19 giugno 2008 a 11:06 pm #

    * CastOvetto, ti dovrai procurare i tappi per le orecchie, mi sa che urla anche nei pensieri..:-P

  6. la coniglia 21 giugno 2008 a 7:05 pm #

    condivido tutto in pieno…gli sportivi distraggono dallo sport!
    Mettete gente magrina e stortignaccola, così ci concentriamo 🙂

  7. Mat 22 giugno 2008 a 3:43 pm #

    più che sfortunato toni mi sembra un tantino drollo!
    ma capisco che voi siete di parte per quel pezzo di figliuolo!
    e oggi tutti davanti alla tv!!!

  8. antonio76 22 giugno 2008 a 7:43 pm #

    E tu, cara la mia amica dal lungo collo e dalle piccole corna, non hai mai visto forse una partita di football americano dai bordi del campo come capita a me. Urla furore e sangue bella mia.. se Pirlo ti fa questo effetto sono convinta che ti lanceresti in campo addosso al quarterback della mia squadra 🙂

  9. lagiraffa 23 giugno 2008 a 3:55 pm #

    * Mat, mi sa che avevi ragione..

    * Antonio, sono pur sempre una giraffa italica, per me l’effetto “distrazione” funziona solo con il calcio italiano, maschio, fantasioso e ironico;-)

  10. payclaria-online 27 novembre 2009 a 9:01 pm #

    good start

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: